USB P.I. VINCE IL RICORSO: IL SINDACATO PUÒ CONOSCERE LA VALUTAZIONE DEI RISCHI

Roma -

Il sindacato che chiede di avere copia del documento sulla valutazione dei rischi ha diritto ad ottenerla.


E’ questo il principio affermato dalla Commissione per l’accesso alla documentazione amministrativa presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri che, nella seduta del 28 aprile 2016, ha accolto il ricorso presentato dalla Federazione USB di Salerno e dalle delegate di posto di lavoro, che si erano viste illegittimamente rifiutare dalla DTL di Salerno una domanda di accesso agli atti mediante estrazione di copia del Documento di Valutazione dei Rischi (DVR).


Il dirigente si era rifiutato di consegnare copia del DVR poiché riteneva che il sindacato non fosse titolato a ricevere questo documento,  che poteva essere consultato sul posto di lavoro solo dal rappresentante del Lavoratori della sicurezza (RLS).


La Commissione per l’Accesso non è stata dello stesso avviso, ritenendo illegittima la posizione del dirigente e riconoscendo al sindacato, portatore di interessi collettivi, di poter estrarre copia cartacea del D.V.R..


La Commissione ha motivato la decisione richiamando anche la giurisprudenza amministrativa in materia. Un'altra piccola-grande conquista, utile a tutti, a ennesima dimostrazione che dove USB è presente opera e lotta per la tutela e sicurezza di tutti i lavoratori.

Si allega decisione della Commissione per l’accesso agli atti.


USB/P.I. Coordinamento Nazionale Lavoro e P.S.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati