RdB CUB Parma solidale con Emanuel e chiede verifica

Parma -

La Federazione Provinciale del sindacato di base Rdb-Cub esprime massima vicinanza e solidarietà a Emmanuel Foster aggredito e picchiato da chi avrebbe proprio il compito di tutelare l’incolumità di tutti i cittadini.


Esprimiamo lo sdegno e la rabbia verso l’ennesimo episodio di vergognosa intolleranza  e xenofobia avvenuto in una città che ha un passato di lotta per i diritti civili e per le libertà.



Non è il primo episodio che vede “squadre” di Polizia Municipale intervenire con modalità illegittime ed apertamente in contrasto con la deontologia professionale, l’umanità e la stessa legge.


Vogliamo solo ricordare il trattamento riservato qualche mese addietro alla ragazza nigeriana buttata per terra nelle celle dei vigili.



Nella città della “Carta di Parma”che intende sicurezza solo come ordine pubblico, sono purtroppo tanti gli episodi di razzismo, anche in divisa, che stanno imperversando, come su tutto il territorio italiano, frutto delle scellerate e xenofobe politiche della “sicurezza” cavalcata dalla destra di governo e cittadina che etichetta il “diverso”, l’immigrato, come criminale o potenziale delinquente, spesso scordandosi che il vero allarme sicurezza è quello che tocca famiglie, singoli e persone meno abbienti: aumento del costo della vita, bassi salari per tutti (ma alti profitti per pochi), disoccupazione in aumento, precarietà lavorativa, riduzione dei servizi assistenziali e sociali.



Una città che ha visto scandali come quello della Parmalat e da ultimo Guru, dovrebbe interrogarsi cosa c’è veramente di marcio nella sua economia e nella sua società.



Come sindacato presente nelle RSU Comune di Parma esigiamo l’immediata individuazione dei responsabili e la conseguente SOSPENSIONE dal Corpo della Polizia Municipale di Parma, chiedendo allo stesso sindaco, all’assessore competente ed al comandante l’inizio di una seria verifica all’interno del Corpo sulla democraticità di questo e sul rispetto della professionalità e dell’etica che dovrebbero contraddistinguere ogni appartenente alle forze di polizia, siano esse locali o nazionali.



Nel contempo, aderendo a tutte le manifestazioni di solidarietà che ci saranno a Parma nei prossimi giorni, chiediamo ai lavoratori ed alle lavoratrici nostri iscritti e simpatizzanti di rafforzare la vigilanza democratica ed antirazzista al fine di tutelare  i soggetti più deboli e indifesi.

Per la Federazione Provinciale Rdb-CUB di Parma

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni