OGGI MI ALZO, E SCIOPERO

MERCOLEDÌ 21 FEBBRAIO ORE 11,30

ROMA, PALAZZO VALENTINI - SALA DELLA PACE - VIA IV NOVEMBRE 119/A

Roma -

"Oggi mi alzo, e sciopero": è questa la risposta che le RdB-CUB Pubblico Impiego intendono dare alla situazione di estremo degrado della Pubblica Amministrazione, che ha prodotto pesanti ripercussioni sia sui cittadini che sugli stessi dipendenti.La conferenza stampa illustrerà i contenuti dello Sciopero Generale del Pubblico Impiego indetto per il 30 marzo p.v. con manifestazione nazionale a Roma.

 


Rinnovi contrattuali senza limiti di tempo e garanzie; organizzazione del lavoro improntata all’esercizio del potere gerarchico; professionalità dei lavoratori umiliata da una dirigenza incapace; carichi di lavoro senza controllo; minacce di mobilità ed esuberi; campagne ideologiche per criminalizzare come fannulloni tutti i dipendenti; sottrazione della liquidazione trasformata in capitale di rischio; dosi massicce di precariato per tamponare le falle del blocco delle assunzioni; privatizzazione di interi servizi pubblici.


Il tutto a discapito dell’utenza, che ha sempre meno servizi garantiti ed una qualità dovuta solo al senso del dovere del singolo lavoratore.

 

Da anni terreno di rapina da parte dei vari governi, la Pubblica Amministrazione che si sta preparando sarà sempre più al servizio del profitto d’impresa e sempre meno attenta ai diritti e alle esigenze dei cittadini, mentre quote sempre più consistenti dalla spesa sociale vengono dirottate a sostegno dell’impresa.

 

altre informazioni sul sito nazionale

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati