LA PROTESTA DILAGA

Roma -

La protesta del personale ispettivo, a seguito dei pesanti tagli operati dalla recente finanziaria sul funzionamento della Pubblica Amministrazione compresa l’abolizione dell’indennità di missione, ormai dilaga coinvolgendo tutto il territorio nazionale.

Avevamo in precedenza diffuso i documenti pervenuti da Rovigo, Alessandria, Ascoli Piceno, Matera, Brescia, Cosenza, Bergamo

... in allegato alcuni degli ormai innumerevoli documenti pervenuti da Cuneo, Taranto, Treviso, Verona, Sondrio, Isernia, Rieti, Latina, Catanzaro, Vercelli, Brindisi, Lecce ......

Diffondiamo inoltre il volantino di protesta che i lavoratori della DPL di Lucca ci hanno fatto pervenire e che è stato da loro distribuito oggi, in occasione della visita del Ministro Maroni, per informare l'utenza dei gravi disagi procurati alla funzionalità degli uffici dalla Finanziaria 2006.

Invitiamo i colleghi a continuare nelle loro iniziative ed a partecipare alle assemblee da svolgersi contemporaneamente in tutti i posti di lavoro nelle giornate del 28 febbraio, 1, 2, 7, 8 e 9 marzo come indicato nel precedente comunicato.

RdB/CUB P.I. - Coordinamento Naz.le Lavoro